Ultimamente cammino molto.

Mi piace andare a piedi, attraversare la campagna o la città, soprattutto mi piace vedere le cose, osservarle come se fossero mie, anche solo in quell’istante.

Cammino e scatto fotografie, e mi rendo conto che un giorno anche questa mania svanirà.

Come tutto.

Ultimamente leggo molto e non scrivo nulla. Ad esempio quest’estate ho letto libri bellissimi di cui non riesco veramente a parlare.

Leggo molto, lavoro e non scrivo nulla. Non mi va.

Ultimamente ho speso troppo e guadagnato poco, ma questa non è una novità.

Accudisco, nutro e accarezzo due gatti che non sono miei, ho persino tirato fuori una ciotolina appartenuta al mio gatto fantasma – fantasma non solo per la morte prematura ma per il ricordo molto vago che ha fatto di lei quasi una mitologia.

Ultimamente il sole si è fatto più basso e l’aria più fresca.

Cammino e mi accorgo che forse non ho più nulla da dire.

 

Annunci