Tag

, ,

Scartabellando tra le mie cose di anni, ho trovato questa poesia, scritta ormai tempo fa.

Tra i quaderni, una, mi ha colpito, perchè non è passata di moda.

Riguarda noi.

 

Abitiamo da anni

una giovinezza in due.

E se, a volte, una lieve stanchezza

minaccia quel filo, teso,

che da anni ci lega,

la passione lo riannoda,

il calore ci avvolge, strega.

Politecnici pensieri

esercitano, muti, il loro furore,

il loro peso immobile.

Non ho segreti,

ma non lo credi.

Il mio fuori è il mio dentro,

così,

come lo vedi.

 

 

C’è solo una persona che conosce tutto. Di me.

Annunci