Tag

, ,

La selva / (la paura) / …dura /…oscura. (Controcanto, Giorgio Caproni).

Ci ho pensato molto, in questi due giorni.

Ho pensato a una parola indefinibile che accompagna le nostre vite.

Paura (è una parola). Cit.

Una parola che accomuna tutti. Chi non ha mai avuto paura non è umano. O mente.

Non la si può considerare in modo autonomo, come ogni emozione investe un campo “minato” da altre infinite possibili sensazioni.

Non è sola, ma esiste.

Leggendo, meditando, in queste ore sono giunta a credere che di paura non possa esistere definizione. Non una, almeno. E’ un intrecciarsi di selvaggio, atavico ed umano, su cui troneggia la Morte, in cui fa capolino la Vita.

Troppo difficile da dire, troppo facile da banalizzare.

Allora ho cercato di essere nuovamente “custode” – non troppo discreta – dei segreti e dei pensieri altrui, affidandomi non più alle risposte dei soli bambini, ma allargando il campo.

Sicuramente la spontaneità puerile è disarmente, tuttavia credo che il lavoro interiore di esistenze più temprate dalla vita possa portare a conclusioni interessanti.

Ho raccolto, da Twitter, alcune definizioni molto “forti” e preziose su cosa sia la Paura, oggi. Eccole.

nientespeciale claudia:

il peso che mi schiaccia il petto quando mi rendo conto di non poter controllare ciò che sto vivendo in quel momento.

bettersync Francesca Ciappetta:

Una emozione da ascoltare attentamente, ci avverte che c’è qualcosa che dobbiamo sapere ma non ci vogliamo dire

davidegs Davide Giansoldati:

#paura paralisi dell’intelletto, gelo del respiro, corpo inerme…

GiuliaTaccari Calliope:

Mancanza di coraggio o di voglia di mettersi in gioco…

ounick ich!:

La paura è l’altra faccia dell’amore: dove inizia la ragione, lì finiscono i sentimenti cardine dell’uomo.

ElectaEditore ElectaEditore:

Cecità.

gunzapper Pietro Brunetti:

la percezione animalesca ed improvvisa della fragilità.

vitalbaa vitalba:

pensavo per me fosse perdere il controllo della situazione:invece è il non trovare le risorse per fronteggiare la situazione

SerenaLaBalena Serena Piazza:

La mia paura è ancora il buio, la notte, l’oscurità. Specie quando mi coglie sotto il Sole.

silviableg Silvia:

per me la consapevolezza che in alcune ipotetiche situazioni non saprei reagire e quindi finirei per soccombere, arrendermi.

Queste solo alcune delle voci che mi hanno accompagnato nella mia riflessione sul sentimento oscuro.

Che paralizza, che atterrisce. Per cui le parole non sono adatte.

Mi è capitato molto spesso di aver paura. Spesso per questioni minime. Mi accadeva persino, in passato, di “caricarmi” emotivamente di paure, per non soccombere. Per resistere.

Ma una notte di tanto tempo fa… Beh, quella è un’altra storia.

Ci sono ferite che il tempo guarisce, ma rimangono sempre in noi.

Un soffio…/ Non è paura. Cit.

P.S. Ringrazio infinitamente chi mi ha accompagnato e accompagnerà in questo “itinerario”, aiutandomi a capire.

THE ONLY THING WE HAVE TO FEAR IS FEAR ITSELF.

E tu, che sai. Rimani con me, sempre.

Annunci